Condividi su facebook
Condividi su twitter
Ai Campionati del mondo di Il Cairo, l’umbro insieme alla compagine azzurra, conquista il secondo posto nella spada
santarelli-candiani

Arriva la prima medaglia per l’Umbria ai Campionati del Mondo di Il Cairo 2022. Andrea Santarelli, insieme ai compagni di squadra Gabriele Cimini, Federico Vismara e Davide Di Veroli, ha conquistato la medaglia d’argento nella prova di spada maschile a squadre. Per il folignate classe 1993 della Polizia di Stato che si allena al Piccolo Teatro Milano con il maestro Andrea Candiani, un grande risultato a chiusura di una stagione di altissimo profilo come dimostrato dalla vittoria dell’Europeo di Ankara che si è disputato circa un mese fa. Queste le sue parole dopo la premiazione: “Non credo sia mancato nulla. La Francia è fortissima, secondo me noi due siamo i migliori team. Questi assalti si vincono e si perdono, oggi per poche stoccate sono stati più forti loro. Ci rivediamo nelle prossime puntate.”

Dopo il titolo europeo la squadra di spada maschile si mette al collo anche la medaglia d’argento mondiale. Andrea Santarelli, Davide Di Veroli, Federico Vismara e Gabriele Cimini hanno perso la finale 45-42 contro la Francia, squadra che avevano battuto nella semifinale europea il mese scorso, dopo essere stati in parità fino alla settima frazione, ma sono tornati sul podio iridato dopo ben 15 anni (l’ultima volta era stata a San Pietroburgo 2007 e finì anche allora con un argento).

Ieri nel tabellone dei 32 gli azzurri hanno battuto l’Azerbaijan 45-31 per poi ripetersi contro la Svezia, superata 45-32. Oggi ai quarti hanno vinto sull’Ucraina 45-39 dopo un match equilibrato fino alla fine, che si è chiuso con l’allungo di Davide Di Veroli in ultima frazione, mentre in semifinale hanno sconfitto in uno splendido match il Giappone dei campioni olimpici per 41-31.

Finale
Francia b. ITALIA 45-42

Finale 3/4 posto
Giappone b. Ungheria 45-30

Semifinali
ITALIA b. Giappone 41-31
Francia b. Ungheria 45-37

Quarti di finale
ITALIA b. Ucraina 45-39
Giappone b. Cina 45-41
Francia b. Svizzera 45-42
Ungheria b. Corea 45-33

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter