Giulio Valentini ha trionfato in Portogallo alla guida di un'Alfa 147 ed è in vetta all'International Touring Car

Un pilota umbro è sugli scudi delle gare automobilistiche europee. Doppio il merito perché il folignate Giulio Valentini è un disabile come il più noto Alex Zanardi. Valentini si è imposto in Portogallo nella quinta gara dell’International touring car championship, disputata a Oporto, salendo così in vetta classifica del campionato con 36 punti.
Valentini alla guida di una Alfa 147 Gta, adattata con comandi manuali, ha staccato in graduatoria di 16 punti il secondo. In questa prima parte del campionato ha ottenuto tre primi posti, un secondo e un ritiro, in occasione della gara del Mugello. In Portogallo la trasferta non è stata facile, visto che venerdì nelle prove libere la sua auto era stata oggetto di un principio di incendio, che aveva compromesso l’intero impianto elettrico, aggiustato in tempi ristretti dal suo meccanico Mirco Righi.
Alla fine del campionato mancano cinque gare, tra le quali il prossimo appuntamento sarà ad Adria il 9 settembre. Valentini tornerà in pista domenica prossima a Misano Adriatico per la sesta prova del Campionato Driver’ s Trophy che al momento lo vede al secondo posto.

condividi su: