Condividi su facebook
Condividi su twitter

Il giorno 27 agosto 2009 dalle ore 8 fino alle 13 presso la piazza del mercato di Gualdo Tadino, inizierà ufficialmente la sottoscrizione popolare proposta dal Comitato Pro Acqua Gualdo per annullare la decisione della Umbra Acque spa che richiede la somma pari a cento metri cubi d’acqua (circa 75 euro) denominato adeguamento al deposito cauzionale per gli utenti che non abbiano domiciliazione bancaria; la petizione è rivolta ai sindaci dei Comuni, al presidente della provincia di Perugia, al presidente dell’Ato 1 e al presidente del servizio idrico Umbra Acque spa.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter