Al 39esimo campionato nazionale Meteor sono in gara circa 200 regatisti di 11 diverse flotte: Trieste, Chioggia, Bibione, Verbano, Lario, La Spezia, Rimini, Roma, Napoli, Garda e Trasimeno.
barche-a-vela-meteor

Anche se la prima competizione ufficiale, delle nove in programma, sarà disputata oggi 13 giugno, dopo lo skipper briefing delle 12, sono già in acqua le circa 60 imbarcazioni a vela classe Meteor che si affronteranno, sul lago Trasimeno, per contendersi il titolo di campione italiano 2012.

Organizzato dal Club velico Castiglionese di Castiglione del Lago, il 39esimo campionato nazionale Meteor ha preso, infatti, il via, lunedì 11 giugno, con il varo delle barche appartenenti alle 11 diverse flotte in gara: Trieste, Chioggia, Bibione, Verbano, Lario, La Spezia, Rimini, Roma, Napoli, Garda e Trasimeno.
Le regate proseguiranno, quindi, per le intere giornate di giovedì e venerdì, per concludersi, sabato 16 giugno, con eventuali gare di recupero e la premiazione degli equipaggi vincitori.

A sfidarsi
, a bordo delle piccola e popolare imbarcazione concepita quasi 45 anni fa dall’architetto olandese Van De Stadt, saranno circa 200 regatisti, tra i migliori della disciplina in Italia.
Tra questi, anche un equipaggio composto da velisti ipovedenti, con al timone il fiorentino Danilo Malerba.

In previsione di una grande affluenza di atleti e di pubblico, provenienti da tutta Italia, per tutta la durata della manifestazione, il Club velico Castiglionese ha attivato delle convenzioni con le strutture alberghiere locali e ha allestito un’area camper.
Sono state, inoltre, previste anche iniziative per gli accompagnatori dei regatisti: mercoledì 13, alle 15, con partenza dal pontile di Castiglione del Lago, sarà possibile visitare Isola Polvese e la sede della Cooperativa pescatori di San Feliciano, mentre, giovedì 14, si svolgerà una visita, a Città della Pieve, a Palazzo della Corgna, alla Cattedrale e alla “Natività” del Perugino.
A seguire, degustazione, alla Rocca, a base di zafferano di Città della Pieve, e visita ad un’azienda produttrice della “fagiolina del Trasimeno”, con illustrazione delle fasi di produzione e piccoli assaggi del legume.

“Il nostro sforzo organizzativo – ha sottolineato Francesco Maria de Regis, presidente del Club velico Castiglionese – è tutto rivolto affinché i regatisti, i loro accompagnatori e tutti gli sportivi che parteciperanno, a vario titolo, al campionato trovino un’accoglienza adeguata e portino via un buon ricordo, non solo del club, ma anche di Castiglione del Lago e dell’Umbria”.
Tra le altre iniziative collaterali, giovedì 14, alle 20, ci sarà la cena ufficiale della manifestazione, mentre venerdì, una serata musicale negli spazi del club.
Sabato, infine, prima delle premiazioni, si svolgerà la prima mostra scambio di ricambi di Meteor.

condividi su: