Condividi su facebook
Condividi su twitter
Calano sia i passaggi di proprietà delle auto usate che le radiazioni: più a Terni che a Perugia
auto-usate

La crisi economica  che morde particolarmente nella regione, si vede anche dal fatto che  gli umbri si tengono sempre più a lungo le auto pur se vecchie.
Segno negativo,infatti,  in Umbria, nel settore delle radiazioni auto con un meno 1,3 per cento, a giugno
, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, in controtendenza con il dato nazionale, che si è attestato a un più 1 per cento (con 112.322 veicoli eliminati dal Pubblico registro automobilistico rispetto ai 111.227 del 2011).

Nella regione, sono stati, infatti, 1.718 i veicoli radiati, rispetto ai 1.742 del 2011, di cui 1.249 nella provincia di Perugia, contro i 1.256 dell’anno precendente (-0,6 %), e 469 nel Ternano, a fronte dei 486 del 2011 (-3,5).
Dati questi, riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica dell’Automobile club d’Italia sui registi del Pra, consultabile sul sito www.aci.it

Nel mercato dell’usato delle auto, sempre a giugno 2012, prosegue, sia a livello regionale che nazionale, il segno negativo a due cifre.
In Umbria sono stati, infatti, 3.220 i passaggi di proprietà, rispetto ai 3.728 del 2011 (-13,6%), di cui 2.368 nella Perugino, contro i 2.728 del 2011 (-13,2%), e 852, a fronte dei 1.000 dell’anno precedente (-14,8%), nella provincia di Terni.
A livello nazionale hanno fatto registrare, invece, un -12,8 per cento, con 204.918 passaggi di proprietà rispetto ai 235.090 dello scorso anno.

 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter