A Marsciano nascono due nuovi club Forza Silvio: il Club Giustizia e Libertà ed quello Marsciano Centro. In questo modo Forza Italia rafforza il suo contributo al Comitato Elettorale Centrodestra Marsciano che ha aiutato a far nascere e a far crescere negli ultimi mesi.
Fin dall’inizio di questo percorso, infatti, la quasi totalità della classe dirigente del partito, la stragrande maggioranza degli iscritti degli ultimi tesseramenti e figure di rilievo nella storia più o meno recente del Movimento, sono parte attiva e perfettamente integrata nel processo di costituzione del Comitato.
I quadri locali di Forza Italia hanno partecipato da subito e con regolarità alle molte riunioni del Comitato proponendo, in collaborazione con tutte le altre “anime”, le linee strategiche da seguire in vista delle elezioni.
Per il centrodestra di Marsciano, e in particolare per Forza Italia, sta iniziando una stagione di profondo rinnovamento che passa in primo luogo dall’impegno di persone giovani e dinamiche. Forze che sono fuori dalle logiche che hanno mosso una parte del centrodestra, che di fatto ha provato a paralizzare ogni iniziativa utile a creare un’opposizione seria e compatta che si possa proporre come credibile alternativa di governo del territorio.
Il cambio di rotta passa anzitutto dalla collaborazione “generazionale”, grazie anche alla costituzione di questi due nuovi Club Forza Silvio fondati da persone che ben conoscono il tessuto produttivo, politico, economico, sociale e culturale e che hanno intenzione di supportare il progetto attorno al Comitato Elettorale Centrodestra Marsciano perché è l’unico che ha le potenzialità per dare la spinta decisiva ad un vero cambiamento.
Il Comitato Elettorale Centrodestra Marsciano sta lavorando per valorizzare i “simboli” che lo compongono, avendo però ben chiaro che la vera forza è nelle molte individualità di valore  personale e professionale che stanno prendendo parte al progetto.
Forza Italia, salvo sporadiche, interessate ed isolate eccezioni, si sta impegnando a dare il suo contributo.

condividi su: