Condividi su facebook
Condividi su twitter
Progetto del Liceo “Jacopone da Todi” entrato a far parte della Rete delle Scuole italiane associate all’UNESCO
castello petroro

Il Liceo “Jacopone da Todi” è entrato a far parte della Rete delle Scuole italiane associate all’UNESCO per l’anno scolastico 2016/2017, con il progetto “I Castelli e i Borghi del territorio di Todi”, elaborato dalla Prof.ssa Monica Castrichini, responsabile del progetto e docente di Storia dell’Arte presso il Liceo.
Il riconoscimento ribadisce la qualità formativa del Liceo “Jacopone da Todi” e lo inserisce in una  importante rete internazionale, che offre agli studenti diverse opportunità di scambi culturali e didattici, per quanto concerne in particolare l’educazione alla cittadinanza, nell’ottica della difesa del patrimonio materiale e immateriale e dello sviluppo sostenibile, in una prospettiva attenta alla realizzazione delle tematiche promosse dall’UNESCO.

Nello specifico, il progetto “I Castelli e i Borghi del territorio di Todi” propone agli studenti del Liceo Jacopone un viaggio nella storia e nell’arte per stimolare la consapevolezza di appartenenza al proprio territorio e offrire nuovi strumenti per scoprire ed amare il proprio patrimonio artistico e culturale. Il progetto, pertanto, ha l’obiettivo fondamentale di portare gli studenti ad appropriarsi delle conoscenze storiche, archeologiche, geologiche, naturalistiche, antropologiche relative al proprio territorio, ed anche di trasmettere alle nuove generazioni il valore dell’impegno civico per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e linguistico, materiale e immateriale del proprio ambiente. Infatti, la maggior parte degli studenti del Liceo “Jacopone da Todi” proviene da antichi Castelli e Borghi del territorio di Todi, per cui il Liceo, quale istituzione deputata alla formazione dei futuri cittadini,  si impegna, attraverso questo progetto, a favorire la conoscenza del patrimonio artistico e culturale, delle risorse storico-naturalistiche, del valore materiale e immateriale del proprio ambiente, rivolgendosi in particolare alle classi terze e quarte, che saranno indirizzate alla realizzazione di un prodotto finale cartaceo e multimediale (una guida cartacea e online del territorio tuderte).

Questo progetto, inserito nella rete internazionale UNESCO, si inscrive dunque nella peculiare attenzione del nostro Liceo nei confronti del patrimonio artistico e culturale del territorio, testimoniata anche dalla partecipazione dei nostri studenti, in qualità di “Apprendisti Ciceroni”, alle Giornate FAI di Primavera del 25 e 26 marzo 2017.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter