Condividi su facebook
Condividi su twitter
Il cantiere è entrato nella parte finale con gli interventi a ridosso del campo Crispolti
Mura_Urbiche_Todi_SanCarlo_lavori

Dopo i lavori di consolidamento al Bastione e a Porta Perugina, prosegue il recupero delle mura urbiche di Todi nella zona di San Carlo.
Il cantiere, finanziato con complessivi 650.000 euro dalla Regione Umbria, è entrato nella sua parte finale con gli interventi a ridosso del campo Crispolti e dell’area privata di San Carlo, individuata da decenni come possibile zona di parcheggio a servizio del centro storico.
“Ed è proprio grazie all’attenzione accesa dai lavori di recupero realizzati – informa una nota del Comune – che sono ripresi da tempo contatti con la proprietà dei terreni. Nuovi progetti sono stati sviluppati e presto troveranno una prima attuazione, in un piano di graduale azione. Si partirà con l’individuazione di nuovi posti auto nell’area sottostante le mura, per poi proseguire con un progressivo potenziamento”.
“Si tratta – dichiara il sindaco Carlo Rossini – di prime azioni concrete in un’area sulla quale si discute in città fin dagli anni ‘70. Con i lavori alle mura urbiche si spera si possano produrre, oltre agli effetti diretti, anche nuovi rapporti di sinergia con i privati. Il fatto che ci siano nuovi progetti in corso fa ben sperare”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter