Condividi su facebook
Condividi su twitter
Undicesima edizione della manifestazione musicale in programma il 9 e 10 maggio al Teatro Comunale
premio orchestra vart

E’ iniziato giovedì 10 e terminerà venerdì 11 maggio il concorso musicale “Jacopone da Todi”, giunto alla sua undicesima edizione e caratterizzato da una media di presenze di circa 500 giovani musicisti.
Nato oltre un decennio fa dalla volontà di valorizzare la produzione musicale destinata alle orchestre didattiche delle scuole medie a indirizzo musicale, sin dalla sua nascita, il concorso ha avuto tre categorie di premi: miglior composizione originale, miglior arrangiamento e miglior esecuzione. Dalla scorsa edizione, si è aggiunto il premio VART, assegnato da una giuria alla miglior esecuzione orchestrale.

Nella sua undicesima edizione, il concorso Jacopone, organizzato da Comune e scuola “Cocchi-Aosta”, vede la presenza di dieci orchestre provenienti da tutta Italia. La giuria è composta dal compositore Fabrizio De Rossi Re (docente presso il Conservatorio di Fermo e compositore di punta di Rai Trade), Luca Venturi (violinista e docente presso il Liceo musicale di Rieti) e Michele Rossetti (pianista e docente di pianoforte presso l’istituto comprensivo di Deruta).

Da tre anni, contestualmente al Concorso Jacopone da Todi, si tiene il Premio di Composizione “Città di Todi”, il cui bando prevede che venga premiata la miglior composizione iscritta al concorso. Tale composizione è destinata all’Orchestra tuderte che ne dà la prima esecuzione. Vincitore di quest’anno è risultato, tra i dieci candidati, Federico Cumar di Pavia con il brano “Preludio Tudertino”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter