Nuova proposta turistica della società che ha in gestione i servizi culturali tuderti, con visita guidata abbinata a due degli attrattori più richiesti dai visitatori della città
turisti todi francesca tenti

“Todi SottoSopra”: è il claim della più recente proposta turistica di Coop Culture, la società di livello nazionale che da circa un anno ha in gestione i servizi culturali del Comune di Todi, con un approccio integrato ed ambizioso.

Nel caso specifico sono state programmate delle nuove visite guidate che mettono insieme, quasi contrapponendoli, due luoghi vicini tra loro , particolarmente suggestivi e tra i più gettonati dai turisti: la chiesa di San Fortunato, con il suo campanile, e le cisterne romane.

La proposta sarà fruibile ogni sabato e domenica e festivi, a partire dalle ore 11, con punto di riferimento per informazioni e prenotazioni presso il rinnovato ufficio turistico sotto i Voltoni dei palazzi comunali, ufficio che, sotto la guida della coordinatrice, la tuderte Francesca Tenti, fa efficacemente e professionalmente da hub a visitatori e tuderti per tutti i servizi culturali erogati dalla Cooperativa.

La salita in vetta al campanile, il punto più alto della città, dal quale si può godere un panorama unico sul centro storico e sul territorio circostante, e la discesa nelle cisterne poste sotto la piazza, rappresentano un valido “pretesto” per raccontare una parte importante della storia di Todi e per invitare, anche gli stessi tuderti a saperne di più sulla ricchezza storica, archeologica, artistica e monumentale della città e a viverla più consapevolmente.

condividi su: