Nel fine settimana appena trascorso, ben tre interventi del SASU, in soccorso di escursionisti infortunatisi nel Parco della Cascata delle Marmore e sul Monte Vettore
Soccorso alpino giu 19

Sono state giornate impegnative quelle appena trascorse dalle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) che dalla giornata di venerdì a domenica ha effettuato 3 interventi di soccorso.

Nella giornata di venerdì 21 il SASU, allertato dalla Centrale Operativa del 118 è intervenuto insieme al personale del 118, all’interno del Parco della Cascata delle Marmore per portare soccorso ad una escursionista Calabrese – M.D. di 57 anni – rimasta infortunata in seguito ad una caduta.

Gli altri due interventi effettuati nella giornata di domenica 23 sono stati effettuati tra il Monte Vettore e il Parco della Cascata delle Marmore.
In entrambi i casi, le squadre del SASU sono state allertate dalla Centrale Operativa del 118. Nel primo intervento, una escursionista si è infortunata lungo il sentiero che da Forca di Presta conduce al Monte Vettore. L’intervento si è compiuto con il supporto delle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Marchigiano e l’elisoccorso del 118, con a bordo un medico anestesista rianimatore ed un tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico.

Il secondo intervento, avvenuto sempre domenica, in contemporanea con il primo, si è soccorso una escursionista infortunatasi nel Parco della Cascata delle Marmore in seguito ad una caduta, sul posto è intervenuta una squadra del SASU congiuntamente con il personale del 118.

condividi su: