Ottimo avvio della sagra organizzata dall’associazione Campo Vecchio; la manifestazione si protrarrà fino al 7 luglio
sagra agnello

Sarà per le specialità culinarie, per il fresco o per l’area del Pub “Summer”, ma ogni anno sono sempre più numerosi coloro che affollano la “Sagra dell’agnello scottadito” a Monte castello di Vibio, che vede indiscusso protagonista l’agnello preparato con la tradizionale ricetta locale.

Nel primo fine settimana la sagra ha già battuto ogni precedente record di partecipazione, andando oltre le aspettative del comitato dell’associazione Campo Vecchio, presieduta da Lanfranco Marchetti. Ottima affluenza sia all’area Pub che in quella da ballo, oltre naturalmente negli stand gastronomici che rappresentano il punto forte della sagra montecastellese, con le novità dell’agnello fritto, degli arrosticini e  martedì 2 luglio con la prelibata parmigiana della Pro loco di Fratta Todina. Il favore sarà ricambiato ad agosto, quando verrà esportato a Fratta Todina l’agnello scottadito.
Una bella collaborazione tra le due associazioni che contribuirà a far crescere entrambe le manifestazioni.

condividi su: