L'edizione 2019 si svolgerà dal 27 Agosto al 1° Settembre e ciascuna giornata avrà a tema una rappresentazione o una gara
palio della brocca

Giovedì 25 Luglio 2019 alle ore 19.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Deruta sarà presentata la XIII edizione del Palio della Brocca. Il programma per l’anno 2019 si svolgerà dal 27 Agosto al 1° Settembre e ciascuna giornata avrà a tema una rappresentazione o una gara:
Martedì 27 Agosto in Piazza dei Consoli alle ore 20:00 inizierà la Cena dei Rioni;
Mercoledì 28 Agosto in Piazza dei Consoli alle ore 21:30 vi sarà lo Spettacolo Teatrale dei Rioni;
Giovedì 29 Agosto in Piazza dei Consoli dalle ore 21:30 vi sarà lo Spettacolo “La Rima delle Acque” e a seguire lo Spettacolo Tamburi e Sbandieratori;
Venerdì 30 Agosto ore 21:00 in Piazza dei Consoli si svolgerà il Corteo Storico dei Tre Rioni con Rilettura bandi di Sfida;
Sabato 31 Agosto in Piazza dei Consoli ore 15:30 vi sarà la Sfida dei tre Rioni nei giochi per l’assegnazione del Palio dei Giovani;
Domenica 1° Settembre in Piazza dei Consoli ore 15:30 si svolgerà la Sfida dei tre Rioni nei giochi per l’assegnazione del Palio della Brocca 2019

Ogni anno l’Associazione Palio della Brocca, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, organizza la rievocazione storica del “Palio della Brocca”. L’Associazione che promuove la manifestazione ha sede in Deruta, non ha fini di lucro e si impegna ogni anno alla creazione di un evento che cerchi di portare lo spettatore indietro nel tempo, circondato da uomini, donne e bambini in costume d’epoca, che intrattengono i visitatori con sfilate, spettacoli e giochi.

Partecipano alla manifestazione tre Rioni, rappresentati equamente nell’Associazione: Piazza, Valle e Borgo, ognuno dei quali ha come riferimento una delle porte di accesso alla cittadina: Porta di S. Angelo per il Rione Piazza, Porta del Cerro per il Rione Valle e Porta Romana per il Rione Borgo.
I tre Rioni indicano una divisione del territorio derutese e dei suoi quartieri, secondo una ripartizione naturale e rispondente, per quanto possibile, a precedenti storici.

L’idea del Palio della Brocca, che coinvolge adulti e bambini, è nata dalla lettura di una memoria storica di Giuseppe Bianconi, dove si narrava la circostanza in cui si rese necessaria la costruzione della Fontana di Piazza dei Consoli e di una nuova condotta per l’acqua potabile, a causa dei malaugurati terremoti del 1832 che avevano reso inservibile il pozzo di ampia grandezza ubicato nei pressi dell’attuale fontana. “[…] la magistratura e consiglio locale nel 1844 risolvette provvedere abbondanti acque potabili, anco perché non iscapitasse l’arte della maiolica, antico vanto del luogo ed attualmente risorsa della popolazione […]”

Dalle parole del Bianconi si evince pertanto come la prima preoccupazione fosse quella di fornire l’acqua: elemento che rappresentava una risorsa fondamentale per la popolazione e molto importante per la produzione della maiolica, essendo quello ceramico il settore primario e fondante dell’economia derutese di quel tempo, così come ai giorni d’oggi. Perciò da qui nasce il Palio della Brocca, un gioco fondato sulla capacità di saper gestire il bene più prezioso, l’acqua, tramite la brocca, decorata in arte ceramica, e altri giochi per intrattenere e unire le varie frazioni ed i quartieri del territorio.

condividi su: