Sono in corso le operazioni tecniche ad opera dei consulenti tecnici nominati dal pubblico ministero
ospedale-perugia3

L’indagine a carico di 34 persone sui concorsi viene prorogata di altri sei mesi e il termine per la ripresa del processo è gennaio prossimo.

Le indagini sui presunti concorsi truccati all’ospedale di Perugia hanno bisogno di tempo ulteriore, questo emerge dalla richiesta avanzata a fine maggio dai pubblici ministeri Luigi De Ficchy, Mario Formisano e Paolo Abbritti che hanno coordinato l’inchiesta ‘Concorsopoli’.

Secondo i magistrati, le indagini preliminari “non possono concludersi in quanto sono in corso le operazioni tecniche ad opera dei consulenti tecnici nominati dal pubblico ministero sulle apparecchiature cellulari, materiale informatico e supporti digitali in sequestro”.

condividi su: