Gli azzurri trionfano nei turni di qualificazione per la finale della Coppa Valerio/Galea, disputati al Tennis Club Todi 1971
ValerioGaleaCup-italy

Si sono conclusi i turni di qualificazione per la finale della Coppa Valerio/Galea, disputati in diverse località d’Europa. Le fasi a gironi hanno coinvolto le città di Veska, in Repubblica Ceca, Londra, Piestany in Slovacchia e Todi. A espugnare la piccola cittadina nel cuore verde d’Italia è stata proprio la nazionale italiana, che ha battuto senza grandi difficoltà la compagine tedesca con il punteggio di 2 a 0.

Il primo azzurrino a scendere in campo è stato il perugino Francesco Passaro, che ha battuto il tedesco Nino Ehrenschneider con il punteggio di 7-5 6-3. Il secondo singolare ha visto trionfare Matteo Arnaldi su Milan Welte con il punteggio di 7-5 6-0.

In terza posizione si fermano gli ungheresi, che hanno sconfitto nella mattinata il team croato con i punteggi di 6-4 6-0 (Zsombor Velcz su Borna Devald) e 6-0 1-6 6-3 (Peter Fajta su Roko Horvat).

A raggiungere dunque la location francese per la final eight in programma dal 5 al 7 agosto, saranno i team Italia e Germania. Il solido gruppo tricolore è già partito in direzione La Rochelle e chissà se, dietro la guida di capitano Mose Navarra, riuscirà quest’anno ad alzare la coppa della più importante competizione europea under 18.

Organizzazione e accoglienza impeccabile dimostrata ancora una volta dallo staff dello storico circolo del Tennis Club Todi 1971, forte dell’organizzazione di quasi 20 eventi di calibro internazionale. Anche quest’anno il club ha garantito un evento di grande importanza e valore qualitativo nella città tuderte.

condividi su: