La tennista tuderte si è imposta nel torneo di tennis singolare femminile, fascia di età 30-39 anni, nella 22esima edizione dei World Transplant Games
marta nizzo

Da Newcastle, Inghilterra, arriva una grande notizia per Todi: Marta Nizzo ha conquistato l’oro imponendosi nel torneo di tennis singolare femminile, fascia di età 30-39 anni, nella 22esima edizione dei World Transplant Games.
La tennista tuderte ha superato il girone battendo l’americana Hogwood e la tedesca Eckstein. Nella semifinale, invece, ha sconfitto l’iraniana Sharifi mentre nella finale si è imposta sull’irlandese Rachel Eagleton con il punteggio di 4-2, 4-2.

Per Marta questo non è il primo oro. Il primo titolo lo aveva vinto nel 2011 a Göteborg in Svezia, sempre in occasione dei World Transplant Games, conquistando il primo posto sia nel singolare che nel doppio femminile. Il secondo è arrivato nel 2017 a Malaga, in Spagna. Anche in questo caso Marta aveva vinto l’oro mondiale nel singolare femminile (sconfiggendo sempre l’irlandese Eagleton) e il bronzo nel doppio misto.

 

condividi su: