Oltre 60 relatori, a Terni, Narni e Todi: tra loro ci sono scienziati, professori universitari, scrittori e artisti, parleranno di ambiente per un futuro sostenibile
umbria green festival

Il premio Nobel Riccardo Valentini, insignito nel 2007 insieme all’ex vicepresidente americano Al Gore per il suo impegno nella difesa dell’ambiente, Fabrizio Gifuni, Jacopo Fo, Sandro Veronesi, Valerio Rossi Albertini. Questi alcuni dei nomi più prestigiosi della terza edizione dell’Umbria Green Festival che si terrà anche quest’anno dal 3 al 6 ottobre tra Terni, Narni e, novità, a Todi.

Oltre 60 relatori, tra loro ci sono scienziati, professori universitari, scrittori e artisti, parleranno di ambiente per un futuro sostenibile. Temi cardine di questa edizione: i cambiamenti climatici e la mobilità elettrica che potrà essere un volano anche per la nostra regione.

Umbria Green Festival è una manifestazione promossa dall’Associazione Culturale De Rerum Natura, con la segreteria organizzativa di Techne srl, azienda umbra di Marsciano, che si occupa di sostenibilità e mobilità elettrica, in co-organizzazione con il Garden Club Terni, che vanta il patrocinio – tra gli altri – del Ministero dell’Ambiente.

Saranno coinvolte anche le scuole della provincia di Terni. Nasce, infatti, all’interno dell’evento il progetto: “La bellezza salverà l’ambiente: educazione allo sviluppo sostenibile dell’Umbria” ideato dal Garden Club Terni con il contributo di Fondazione Carit. Si tratta di in laboratori, conferenze, discussioni sulle tematiche legate all’ambiente direttamente tra gli studenti e i grandi autori/relatori coinvolti.

Anche quest’anno è previsto il raduno nazionale di auto elettriche a Narni. L’organizzazione stima circa 50 veicoli da tutta Italia.

 

condividi su: