Per le fiere internazionali, oggi la pubblicazione nel bur, i contributi ammontano a 500mila euro
europarlamento

Sarà pubblicato oggi sul Supplemento ordinario del Bur n° 42 l’avviso pubblico per la partecipazione a Fiere Internazionali 2019-2020, che prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di contributi a fondo perduto per la presenza alle Fiere internazionali in Italia individuate dal Comitato delle Regioni e alle Fiere internazionali di settore che si svolgono all’estero nel periodo 1° settembre 2019 – 31 marzo 2020.

Le risorse finanziarie disponibili per il presente Avviso ammontano ad euro 500.000, così come previsto dal DD 6638/2019, e trovano copertura nelle disponibilità nel POR FESR 2014-2020 Asse III Attività 3.3.1. La concessione dei contributi a fondo perduto è riconosciuta per la partecipazione a ciascuna fiera ammissibile, fino a un massimo di 4 fiere, e i contributi stessi saranno determinati sulla base di un costo standard semplificato, determinato in base al paese di svolgimento della fiera, alla durata dell’evento e ai giorni di partecipazione del beneficiario alla fiera. Il contributo riconosciuto per ogni giorno di durata di partecipazione alla fiera internazionale (fino a un massimo di 5 giorni) è di 1.600 euro per fiere internazionali in Italia e 2.000 euro per fiere internazionali all’estero.

Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese (MPMI), inclusi i liberi professionisti. Ciascuna impresa può presentare una sola domanda di agevolazione per le fiere cui intende partecipare. 

Le domande si possono presentare da domani, mercoledì 2 ottobre 2019,  e fino alle ore 13.00 del 31 dicembre 2019, esclusivamente in via telematica tramite l’invio a mezzo PEC all’indirizzo di Sviluppumbria sviluppumbria@legalmail.it, salvo esaurimento delle risorse disponibili. Le domande verranno istruite e valutate in base all’ordine cronologico di presentazione.

L’avviso verrà pubblicato sul BUR di Regione Umbria, le informazioni e la modulistica saranno reperibile sul sito di Sviluppumbria  www.sviluppumbria.it, nella sezione Avvisi Pubblici, e nel sito di Regione Umbria.  

condividi su: