Siglata una convenzione per una serie di attività di informazione, sensibilizzazione e controllo in favore della comunità tuderte
croce_rossa

Cresce, si sviluppa e si coordina la collaborazione tra il Comune di Todi e il Comitato della Croce Rossa locale, divenuto nel tempo una risorsa sempre più presente sul territorio”. Con queste parole l’Assessore alle Politiche Familiari Sociali e Scolastiche del Comune di Todi Alessia Marta commenta la convenzione firmata nei giorni scorsi fra il Sindaco Antonino Ruggiano e il presidente del Comitato di Todi della Croce Rossa Italiana Gino Ricci, per una serie di attività di informazione, sensibilizzazione e controllo in favore della Comunità tuderte.

Oltre le tradizionali attività di soccorso che richiedono un alto livello di competenza, di organizzazione e di dotazioni”, puntualizza l’assessore Marta, “il comitato locale ha saputo declinare gli obiettivi di benessere sociale a 360°, creando servizi nell’ambito della disabilità, del disagio economico e sociale delle famiglie e affermandosi sempre di più nell’ambito della formazione. Da questa collaborazione nasce il progetto dell’ambulatorio mobile che costituisce un’importante investimento in prevenzione e raggiunge le frazioni più lontane spesso più svantaggiate, ma che rappresentano la vera ricchezza del nostro territorio, permettendo ai cittadini di usufruire di servizi in loco. Un ringraziamento speciale va a tutti i volontari che con il loro tempo, la loro competenza e la loro affabilità contribuiscono in modo inestimabile al benessere della nostra comunità”.

Il Comitato della Croce Rossa di Todi programmerà per il biennio 2019/2020 una serie di incontri nelle frazioni ed il personale volontario e qualificato della CRI sarà a disposizione di tutte quelle persone vulnerabili o impossibilitate a recarsi presso strutture sanitarie. Saranno organizzati incontri con la popolazione dove i volontari della CRI presenteranno “Nozioni di Primo Soccorso in ambiente domestico” volte ad insegnare, anche a chi non è esperto, un possibile intervento in caso di necessità. Come anche nozioni sulla disostruzione delle vie aeree. A tutti coloro che si rivolgeranno al servizio verrà consegnata una “Tessera Salva Vita” dove potranno essere annotati i dati sanitari come pressione arteriosa, tasso glicemico, RH. Tutti i dati potranno essere consultati dal proprio medico di famiglia se necessario ed aggiornati volta per volta.

Il calendario degli incontri nelle frazioni sarà comunicato sul sito internet e la pagina Facebook del Comune di Todi e tramite le Pro Loco ed i comitati delle diverse frazioni.

condividi su: