Il numero uno della Banca d'Italia è intervenuto a Todi in occasione della celebrazione dei quarant'anni dell'Itcg "Einaudi", parlando a studenti, docenti ed ex allievi
governatore visco

Il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, sabato 30 settembre, è intervenuto, nella Sala del Consiglio dei Palazzi Comunali di Todi, in occasione delle celebrazioni dei 40 anni dell’Istituto commerciale e per geometri “Luigi Einaudi”, che nel 1979 conseguì la propria autonomia scolastica.

L’intervento del Governatore, a favore di una platea di studenti, docenti ed ex allievi dell’Istituto, che si sono ritrovati per l’occasione, chiude un programma di festeggiamenti che si è snodato in più tappe e che ha visto anche la pubblicazione di un libro sulla storia della scuola e una ricostruzione in 3D della evoluzione urbanistica nel corso dei secoli dell’area cittadina nella quale insiste la sede “Einaudi”, caratterizzata dalla presenza del tempio della Consolazione.

A introdurre l’intervento del Governatore, il Preside dell’Istituto Ciuffelli-Einaudi, Marcello Rinaldi, il quale ha ripercorso le evoluzioni scolastiche, fino all’attuale costituzione di un unico polo tecnico-professionale, articolato su 3 sedi, 6 indirizzi di studio, 900 studenti, un college maschile e femminile.

A portare il saluto della comunità dell’Einaudi, dopo l’intervento dell’assessore comunale Claudio Ranchicchio, numerosi ospiti e amici della scuola, tra i quali il presidente dell’associazione ex allievi, che si è fatta promotrice di chiamare a raccolta i diplomati del passato, i quali hanno risposto in 330 all’appello, ritrovandosi a pranzo nelle sale del Palazzo del Vignola, nel centro della città.

Nel suo intervento il Governatore della Banca d’Italia ha toccato vari temi, tra cui la necessità di investire in conoscenza per poter assicurare la competitività del Paese e sostenere la sua crescita economica, sollecitando anche il sistema di istruzione ad adattarsi ai tempi che cambiano sempre più velocemente.

condividi su: