La Guardia di Finanza di Perugia intensifica l’attività in occasione dei mercatini natalizi
Guardia_di_Finanza

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Perugia intensifica l’attività di contrasto al commercio di prodotti che non rispettano i dovuti standard di conformità. Numerosi gli interventi compiuti dai Reparti collocati sul territorio della Provincia, che hanno portato a sequestrare, dall’inizio dell’anno, oltre 250 mila prodotti non conformi ai criteri di sicurezza dettati dal legislatore.

Importanti risultati sono stati conseguiti a fronte di mirati interventi, tra cui si segnalano i 60 mila prodotti sequestrati dalla Compagnia di Foligno in occasione del Carnevale, cui si aggiungono altri 40 mila articoli irregolari sequestrati nel periodo estivo in un esercizio commerciale operante nel settore dei prodotti “a basso costo”. Controlli effettuati durante la stagione estiva hanno permesso alla Compagnia di Perugia di individuare 18 mila prodotti “irregolari”, messi in vendita all’interno dei “mercati settimanali”. Più di 400 pezzi di argento non conforme (del peso di circa un kilogrammo) sono stati recentemente sequestrati dalla Compagnia di Spoleto.

Nel contesto, assume anche particolare rilievo il complesso di attività eseguite dalla Tenenza di Assisi in occasione del Festival dell’Oriente, che ha permesso di togliere dalla circolazione più di 5 mila prodotti, del valore complessivo di oltre 50 mila euro.

Il mese di ottobre ha visto tutti i Reparti della Provincia impegnati in un piano d’azione finalizzato alla rimozione dal commercio di prodotti potenzialmente nocivi per la salute dei minori, considerato l’elevato numero di giocattoli e accessori messi in commercio in occasione di Halloween. Il piano ha portato al sequestro di 20 mila articoli potenzialmente pericolosi.

Le imminenti festività vedranno le Fiamme Gialle aumentare ulteriormente la presenza ispettiva, come dimostra il recente sequestro, da parte della Compagnia di Perugia, di ben 12 mila prodotti destinati al mercato natalizio.

condividi su: