Condividi su facebook
Condividi su twitter
Presentata una mozione in Consiglio Comunale da parte del Gruppo Consiliare "Bene Comune", per chiedere un miglioramento dei servizi offerti dal centro salute
deruta%20piazza%20benincasa[1]

Mozione in Consiglio Comunale a Deruta, presentata dal consigliere Franco Battistelli del Gruppo Consiliare Bene Comune. Con questa mozione,  si vuole segnalare alla Giunta regionale che l’attuale dotazione di prestazioni e servizi del Centro Salute di Deruta, non è adeguata agli standard previsti per questo tipo di strutture.

Nella mozione si parte dal principio che “un Centro Salute che afferisce al  Distretto Sanitario della Media Valle del Tevere e che secondo quanto disposto da Leggi Nazionali e Regionali dovrebbe avere  servizi in grado di erogare: Attività di Prevenzione (vaccinazioni per l’infanzia e per gli adulti); Attività di iniziativa con interventi di promozione ed educazione alla salute; Attività di integrazione con l’Assistenza Primaria, in collaborazione con i medici di medicina generale (organizzati nelle Aggregazioni Funzionali Territoriali); Attività infermieristica ambulatoriale e di Assistenza Domiciliare Integrata, per garantire la continuità assistenziale, anche per malati in stato di terminalità (Cure Palliative); Attività di specialistica ambulatoriale decentrabili; Attività amministrative per l’assistenza integrativa e il Servizio CUP; Attività di Consultorio familiare; Attività sociali in collaborazione con gli enti Locali (PRINA, etc.)”.

“Bene Comune” prende atto che allo stato attuale “tale Centro di Salute di Deruta non risponde ai requisiti di cui sopra, per mancanza di risorse umane e strumentali, non riesce a soddisfare le dovute richieste di assistenza e oltretutto i cittadini hanno difficoltà a usufruire dei servizi che solo il Distretto può fornire, anche perché manca una rete adeguata di trasporto pubblico di collegamento con il distretto stesso”.

“Per assicurare una vera assistenza territoriale di base, tutti i Centri di Salute e in particolare quello di Deruta dovrebbero essere dotati di strutture, personale e apparecchiature adeguate. Per quanto riguarda il Centro di Salute di Deruta o si ritorna alla collocazione originale nel Distretto del Perugino, territorio dotato di trasporti pubblici adeguati a garantire i collegamenti necessari, o deve essere assicurata una rete altrettanto efficiente con il Distretto della Media Valle del Tevere”.

Le risorse economiche necessarie – si legge ancora nella mozione – per potenziare l’assistenza territoriale possono essere facilmente reperite con una riorganizzazione regionale che preveda un’unica Azienda Ospedaliera dell’Umbria e un’unica Azienda Sanitaria Locale, che con l’eliminazione di un Direttore Generale, un Direttore Sanitario e un Direttore Amministrativo e relativa pletora di uffici, porterebbe ad un positivo coordinamento tra le strutture preposte alla tutela della salute dei cittadini, ed anche a notevoli risparmi economici.

Ciò detto, potrebbe portare a un adeguato potenziamento dell’assistenza territoriale, e alla conseguente eliminazione del sovraffollamento del Pronto Soccorso, al riappropriarsi, da parte dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, del ruolo di garante di prestazioni altamente specialistiche a favore dei cittadini di riferimento”.

Il Consiglio Comunale impegna il sindaco e la giunta a trasmettere la presente mozione al Presidente della Regione dell’Umbria, all’assessore alla sanità e ai Consiglieri della Regione Umbria.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter