Condividi su facebook
Condividi su twitter
A Montecastrilli, la Croce Rossa di Avigliano e i centri per disabili della Usl Umbria 2, uniti per un soccorso accessibile a tutti
Emergenza senza barriere

Una giornata di festa, ma soprattutto una giornata di grande utilità, quella che si terrà al Centro fiere di Montecastrilli giovedì 9 gennaio.
“Emergenza senza barriere” è stata organizzata dalla Croce Rossa di Avigliano Umbro nell’ambito delle manifestazioni in programma per il venticinquesimo anniversario dell’associazione, patrocinate dalla Regione Umbria, dai comuni di Avigliano Umbro, Montecastrilli, Amelia e Acquasparta e dalla Comunità Incontro Molino Silla. 

Lo scopo dell’iniziativa sarà quello di presentare e illustrare alle persone con disabilità dei centri della Usl Umbria 2 i numeri dell’emergenza anche grazie all’intervento del servizio di 118, della Polizia, dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco.
A partire dalle 10 saranno presentati video didattici, ma anche prove pratiche e simulazioni che vedranno la partecipazione attiva di ragazzi portatori di handicap per l’intervento in situazioni di emergenza all’interno delle quattro postazioni allestite per la manifestazione. 

Dopo il pranzo offerto dalla Pro Loco di Montecastrilli ci saranno balli e musica in compagnia degli ospiti delle residenze per anziani del territorio.
“Voglio ringraziare la Croce Rossa, la proloco e le istituzioni. È una manifestazione di grande importanza – dice Emanuele Pasero, coordinatore dei centri per disabili del distretto amerino-narnese della Usl Umbria2 –  che vede le persone con disabilità come soggetti attivi per l’emergenza al pari degli altri cittadini e non più come soggetti solo passivi. Questo evento si inserisce e rafforza il percorso svolto presso i centri nell’ottica del raggiungimento della massima consapevolezza e inclusione della persona con disabilità”.

“Abbiamo creduto in questo evento per la sua utilità e il forte valore inclusivo e ci auguriamo di poter organizzare altre esperienze formative in collaborazione con i centri per disabili del territorio – dice Matteo Sciarrini, presidente della Croce Rossa di Avigliano Umbro. Il soccorso è un diritto a cui tutti devono poter accedere ed è nostro dovere fornire, ove possibile, gli strumenti per renderlo  fruibile. Ringrazio chi ha sostenuto il nostro progetto e si è reso disponibile a partecipare con interesse ed entusiasmo”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter