Condividi su facebook
Condividi su twitter
Gli incontri degli organi istituzionali si stanno svolgendo attraverso teleconferenze sulle diverse piattaforme disponibili
comune di marsciano

Anche l’attività istituzionale del Comune di Marsciano si adegua alle limitazioni imposte dalla pandemia di coronavirus in corso. Gli incontri dei vari organi istituzionali si stanno svolgendo attraverso teleconferenze sulle diverse piattaforme disponibili. Dopo la conferenza dei sindaci della Zona sociale n. 4 e la giunta comunale è ora la volta anche della conferenza dei capigruppo consiliari, che si è riunita online nel pomeriggio di mercoledì 25 marzo per condividere il percorso da seguire nelle prossime settimane.

“In questi giorni di emergenza – spiega il presidente del Consiglio comunale Vincenzo Antognoni – anche l’Ufficio di presidenza del Consiglio e la Conferenza dei capigruppo hanno iniziato a portare avanti il loro lavoro con riunioni in teleconferenza e ringrazio i consiglieri di maggioranza e opposizione per la loro collaborazione. Salvo modifiche alle attuali disposizioni anche il prossimo Consiglio comunale si svolgerà in teleconferenza. Oltre a quello del sindaco Francesca Mele e degli assessori c’è, quindi, anche l’impegno di tutti i consiglieri comunali a portare avanti l’attività istituzionale e garantire la piena operatività dell’ente in risposta ai bisogni dei cittadini. Voglio esprimere a nome mio e del Consiglio un grazie a tutto il personale del comune di Marsciano per quello che sta facendo in questo momento delicato, come anche alla Protezione civile e al personale della Sia, che garantisce alla comunità un servizio pubblico essenziale. E, naturalmente, grazie alla polizia locale e a tutte le altre forze dell’ordine, ai tanti volontari attivi in questo momento, alle aziende del territorio, come quelle del trasporto pubblico, e a tutte le persone che continuano a lavorare per la comunità. Tra loro, un grazie particolare ai lavoratori dei supermercati e al personale degli ospedali che sta svolgendo un compito coraggioso e straordinario con forza e passione. Fin da subito dobbiamo pensare alle tante aziende e persone che vivranno, a seguito di questa pandemia, difficoltà economiche e personali. Lo faremo, anche come Consiglio comunale, mettendoci a disposizione per tradurre in pratica i provvedimenti del governo centrale e regionale”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter