Condividi su facebook
Condividi su twitter
Delibera dell’Amministrazione Comunale per Tosap, imposta sulla pubblicità, solleciti sulla tassa rifiuti 2019 e tutti i tributi che avevano scadenza tra l’8 marzo e il 31 maggio
comunemarsciano2

Il Comune di Marsciano, con una delibera di giunta, ha formalizzato la sospensione dei pagamenti relativi ai tributi comunali, prorogandone la scadenza, senza applicazione di sanzioni e interessi, al 30 giugno 2020. In questo modo vengono recepite le disposizioni messe in campo dal Governo con il Decreto Legge del 17 marzo 2020 volte a dare un sostegno economico alle famiglie, ai lavoratori e alle imprese per contrastare i disagi causati dall’emergenza epidemiologica da covid-19.

Il provvedimento del Comune riguarda la tassa sull’occupazione di suolo pubblico (scadenza originaria al 30 aprile), l’imposta sulla pubblicità (scadenza originaria al 31 marzo), i solleciti relativi alla tassa sui rifiuti 2019 (scadenza originaria tra marzo e maggio). 

La sospensione riguarda anche le cartelle di pagamento relative a tributi comunali emesse dall’Agenzia delle entrate con scadenza originaria tra l’8 marzo e il 31 maggio, che quindi potranno essere pagate entro il 30 giugno.

Sospese, infine, le rateizzazioni in scadenza alla fine di marzo, aprile e maggio 2020 del pagamento degli avvisi di accertamento e degli altri atti tributari concesse dal Comune. La durata della rateizzazione sarà allungata di un periodo corrispondente al numero delle rate sospese.  

Ovviamente i cittadini possono scegliere se avvalersi della sospensione oppure pagare i tributi alle scadenze ordinarie. Resta invece dovuto invece il diritto sulle pubbliche affissioni per le affissioni eventualmente da effettuarsi nei casi di necessità ed urgenza. 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter