Condividi su facebook
Condividi su twitter
Domenica 21 giugno a Monte Castello di Vibio e Todi celebrazione delle vittime innocenti nei luoghi delle stragi
Pietra della Memoria - Loc. Il Poggio

Domenica 21 giugno, il Comune di Monte Castello di Vibio e l’ANPI sez. “Cap. Carlo Barbieri” Todi, in collaborazione con il Comitato Provinciale ANPI Perugia e la partecipazione del Comune di Todi, celebrano il 76° anniversario degli eccidi nazifascisti del 14 e 16 giugno 1944.

Dopo le celebrazioni “ristrette” del 25 aprile e del 2 giugno, a causa dell’emergenza pandemica, ANPI e Istituzioni tornano a incontrare i cittadini. Nel rispetto delle normative igienico sanitarie ancora vigenti, sarà possibile partecipare alle manifestazioni tenendo la giusta distanza negli spazi all’aperto. Salterà per quest’anno la tappa in via Roma a Monte Castello di Vibio, poiché le vie strette del centro storico potrebbero rendere complicato il distanziamento.

Il primo appuntamento è alle ore 9:15 a Pontecuti presso il cippo posto oltre il ponte sul Tevere, dove verranno deposti dei fiori e si ricorderanno le innocenti vittime della barbarie nazifascista.
In seguito, a Monte Castello di Vibio, Loc. Il Poggio alle ore 10.30, verrà celebrato il ricordo e l’omaggio alle vittime davanti alla pietra della Memoria deposta, due anni fa, nei pressi del luogo dell’eccidio del 16 giugno 1944. 

“Questo appuntamento, che ormai da anni chiude la stagione delle iniziative della sezione ANPI Todi – si legge in una nota – riveste un significato particolare per il forte legame con il territorio e il coinvolgimento diretto dei sopravvissuti e dei familiari delle vittime. Quest’anno assume inoltre ulteriore valore simbolico ed emotivo poiché sarà l’occasione per rivedere associati e cittadini, dopo i lunghi mesi di isolamento”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter