Condividi su facebook
Condividi su twitter
Un solo caso positivo in più nell’ultima settimana; nessun paziente in rianimazione e nessun nuovo decesso
Coronavirus test medico

Mentre in Italia si registrano purtroppo diversi focolai di contagio da Coronavirus, l’Umbria rimane un’isola felice, con un solo nuovo contagiato nel corso di tutta la settimana dal 24 al 31 luglio: i casi positivi sono passati da 1.465 del 24 luglio a 1.466 del 31 luglio (+1); gli attualmente positivi da 24 sono diventati 23 (-1). 

I guariti sono cresciuti da 1361 a 1363 (+ 2); i clinicamente guariti restano 5 (invariato). I ricoveri totali sono passati da  7 a 6 (-1); di questi, nessun paziente è rianimazione (invariato). 

I decessi sono 80 (invariato). Le persone in isolamento contumaciale restano 17 (invariato). Alle ore 8 di questa mattina il numero complessivo dei tamponi effettuati è di 120.896, rispetto ai 115.741 effettuati alla data del 24 luglio, con un aumento di 5.155 tamponi.

La buona situazione sul territorio umbro, non deve farci però abbassare la guardia, perché si vedono sempre più spesso comportamenti poco consoni alla limitazione del contagio: distanziamento interpersonale, uso della mascherina e lavaggio delle mani deve essere sempre mantenuto, perché il virus non è scomparso completamente e basta poco a far ripartire nuovi focolai.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter