Condividi su facebook
Condividi su twitter
L'artista aveva solo 45 anni: allievo della scultrice Beverly Pepper, si era aperto ad altre forme di espressione artistica, esponendo in Italia e all'estero
Riccardo-Murelli
E’ venuto a mancare a soli 45 anni Riccardo Murelli, romano di origine ma che si era presto trasferito con la famiglia a Todi, eletta poi come luogo privilegiato di vita e di lavoro.
Scultore, formatosi  anche grazie alla collaborazione con Beverly Pepper, si era aperto ad altre forme di espressione artistica con molteplici tecniche: scultura, calcografia, stampa digitale e disegno, alternando singole opere e progetti site specific.
Todi, insieme a Mosca, è stato il suo luogo creativo per eccellenza. Murelli aveva scelto la cittadina umbra quale terra alla quale e nella quale ispirarsi, nei paesaggi e nei colori da rendere poi materia attraverso la realizzazione di opere in acciaio, corten e legno, in varie città umbre, tecnicamente all’avanguardia, come Terni.
Le sue opere sono state esposte e presentate da gallerie, musei e collezioni private in Italia e all’estero: Olanda, Svizzera, Francia, Cina, Usa, Costa d’Avorio, Russia e Taiwan.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter