Condividi su facebook
Condividi su twitter
L’acconto corrisponde al 70% della tassa calcolata con le tariffe 2019, mentre le tariffe 2020 saranno approvate entro il 30 settembre
Raccolta rifiuti SIA

Nei prossimi giorni arriveranno a famiglie e imprese i modelli F24 per il pagamento dell’acconto della Tassa sui rifiuti (Tari), con la quale si finanziano i servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti e lo spazzamento e lavaggio delle strade. Complessivamente l’acconto ammonterà al 70% della tassa dovuta per il 2019, ed è suddiviso in due rate, una con scadenza il 31 agosto e l’altra il 30 ottobre 2020. È possibile effettuare il pagamento anche in unica soluzione entro il 31 agosto 2020. 

La rata a conguaglio sarà invece inviata nel mese di dicembre 2020 e sarà calcolata sulle tariffe per il 2020 che il Comune approverà entro il 30 settembre. Tutte le esenzioni e riduzioni legate all’Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) unitamente alle altre agevolazioni, sia quelle previste dal regolamento che disciplina la Tassa che quelle da applicare in conseguenza dell’emergenza Covid-19, saranno deliberate con l’approvazione delle tariffe 2020 e calcolate nella rata di conguaglio. 

Al momento, quindi, non è ancora possibile accedere ad esenzioni e riduzioni, tranne che per le seguenti eccezioni:
• coloro che sono già in possesso di un Isee, rilasciato nel 2020, di importo inferiore a euro 5.500,00 sono autorizzati a non pagare l’acconto TARI che riceveranno;
• coloro che sono già in possesso di un Isee, rilasciato nel 2020, di importo compreso tra euro 5.501,00 e euro 8.000,00 sono autorizzati a pagare solo la prima rata.

In questa fase gli Isee non devono essere presentati in Comune. Modalità e tempi della loro presentazione saranno successivamente comunicati.

Il pagamento può essere effettuato presso tutti gli sportelli bancari o postali, on line o presso i tabaccai abilitati e deve essere effettuato entro la data di scadenza indicata per non incorrere nell’applicazione di interessi moratori e sanzioni previste dal vigente regolamento sulla disciplina della Tassa. Qualora l’avviso venisse recapitato dopo la data di scadenza della prima rata, il pagamento potrà comunque essere regolarmente effettuato entro i dieci giorni successivi al ricevimento dell’avviso.

Per informazioni è possibile rivolgersi allo sportello Tari, in Municipio, contattando i seguenti recapiti: 0758747290 – entrate@comune.marsciano.pg.it. L’ufficio riceve solo su appuntamento. 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter