Condividi su facebook
Condividi su twitter
Grande successo per l'iniziativa promossa dal comitato studentesco dell'Istituto Ciuffelli-Einaudi in collaborazione con il Clan Agesci Scout, la protezione civile, il Comune e le parrocchie
regali

Il comitato studentesco dell’Istituto d’istruzione superiore Ciuffelli Einaudi di Todi ha avviato nel mese di dicembre il progetto “Sotto lo stesso cielo” con la speranza di regalare un sorriso alle persone più in difficoltà per colpa della pandemia.
Nei giorni compresi tra il 21 e il 23 dicembre gli studenti hanno raccolto circa 2000 pezzi impacchettando oltre 1500 doni, i quali hanno reso felici centinaia di bambini in tutto il comune di Todi.
I membri del comitato hanno chiesto agli studenti di ogni classe delle tre sedi di raccogliere in appositi scatoloni dei beni nuovi o usati come: vestiti, giochi, CD, DVD, libri, ecc. In seguito sono stati istituiti dei punti di raccolta dove ogni ragazzo ha portato il proprio pacco per poi essere ritirato dalla protezione civile del comune di Todi.
Una volta caricati nei furgoni gli scatoloni sono stati depositati nell’oratorio di Santo Stefano dove, i membri stessi del comitato, con l’aiuto pomeridiano di alcuni componenti del Clan Agesci Scout Todi 1 si sono cimentati nella sanificazione ed eseguito l’impacchettamento dei doni.
“Nel corso degli ultimi anni – commenta Samuele Tomasselli – il gruppo studentesco del Ciuffelli Einaudi è maturato notevolmente, dimostrando che la scuola è anche un gruppo di persone a disposizione del prossimo. Ora gli studenti si trovano a raccogliere i frutti di una comunità che da tempo è protagonista delle proprie iniziative e delle proprie scelte”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter