Condividi su facebook
Condividi su twitter
Nuova ordinanza regionale che dispone il ritorno dei comuni di Lugnano in Teverina, Attigliano, Calvi dell’Umbria e Montegabbione in zona arancione come il resto del territorio della provincia di Terni
tesei covid

È stata emessa giovedì una nuova ordinanza regionale che prevede che i comuni di Lugnano in Teverina, Attigliano, Calvi dell’Umbria e Montegabbione, già da stasera con la firma dell’ordinanza, non saranno più soggetti alle restrizioni territoriali specifiche, che invece rimangono valide per l’intera provincia di Perugia e i comuni di Amelia e San Venanzo, contenute nell’ordinanza 14 del 6 febbraio (che rimane in essere sino al 21 febbraio sia per le norme regionali che per quelle provinciali e comunali).
Nella stessa ordinanza si prolungano anche gli effetti sino al 21 febbraio degli articoli 1, 2, 4 e 5 dell’ordinanza numero 7 del 22 gennaio

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter