Condividi su facebook
Condividi su twitter
Doppio accreditamento europeo, unico caso in Umbria, per il polo tecnico-professionale: un risultato importante ai fini dell'accesso ai finanziamenti per i prossimi 7 anni
europa1

Importante riconoscimento a livello europeo per l’Istituto Ciuffelli-Einaudi di Todi, al quale nei giorni scorsi sono stati notificati ben due accreditamenti Erasmus, in un caso, quello di Coordinatore di Consorzio, con il massimo punteggio previsto. Il polo formativo tuderte si è posizionato tra i primi quattro in Italia. Soltanto altri due istituti nella regione hanno ottenuto lo stesso punteggio. Nel settore VET ha conseguito un punteggio di 79,50/100, risultato che gli ha permesso di essere l’unica scuola  in Umbria con due accreditamenti.

Il Ciuffelli-Einaudi di Todi diviene pertanto membro effettivo delle future attività legate all’Azione Chiave 1 per la mobilità internazionale dello staff, degli studenti in formazione professionale, dei discenti adulti e degli alunni in mobilità di lungo termine per studio.  L’Istituto è quindi abilitato a doppio titolo, Scuola e Formazione Professionale, per richiedere finanziamenti a supporto delle attività di mobilità per i sette anni del Programma, dal 2021 al 2027.

“L’accreditamento Erasmus – sottolinea con orgoglio il Preside Marcello Rinaldi – conferma l’impegno del Ciuffelli-Einaudi rispetto al programma Erasmus e garantisce alla nostra scuola una partecipazione continuativa all’Azione Chiave 1, la principale misura a sostegno della mobilità per l’apprendimento degli individui”.
Il traguardo raggiunto consentirà in pratica di accedere durante tutta la prossima programmazione settennale a percorsi semplificati per richiedere i finanziamenti ad ogni Call annuale, presentando solo una domanda di budget all’Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE.

Il risultato è il frutto dell’intensa attività di progettazione a livello europeo che, come raccontato nel “Quaderno” dell’IIS Ciuffelli-Einaudi  “Una scuola europea: mobilità, studio ed esperienze”, ha visto l’istituto protagonista, come capofila o come partner, di più di una decina di iniziative formative a livello internazionale, alle quali si è affiancato un fitto programma di gemellaggi, anche al di fuori del contesto europeo, in particolare con gli Stati Uniti e con la Cina.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter