Condividi su facebook
Condividi su twitter
L'inserto culturale Robinson dell'edizione odierna del quotidiano dedica un'intera pagina all'opera della scultrice americana, al suo rapporto con la città di Jacopone e al parco che porta il suo nome
20210424_203609
L’inserto culturale Robinson di Repubblica ha dedicato oggi una pagina all’arte di Beverly Pepper e al Parco a lei dedicato a Todi, dove un suo ciclo di sculture dialoga ormai da due anni con il paesaggio. A spiccare è una grande foto con l’immagine delle Todi Columns (1979-2019) che campeggiano sulla sommità del colle tuderte, in straordinaria connessione visiva con il Tempio della Consolazione, il campanile di San Fortunato, la Rocca e il territorio rurale, dove Pepper, scomparsa nel 2020, scelse di vivere insieme al marito Bill.
Il servizio inizia interrogandosi su quanto lo skyline di Manhattan abbia determinato la tensione creativa dell’artista americana (1922-2020)  e si conclude proprio con un riferimento alle sue Colonne, “disposte a segnare una piazza impalpabile e a rendere percepibili linee di forza di una densità immateriale.  C’è un dentro e c’è un fuori – chiude l’articolo che descrive il parco di Todi come il capolavoro di una vitacome sempre negli spazi sacri. Come Raffaello nella “Disputa del Santo sacramento”, Pepper rinuncia alle pareti, non ce n’è alcun bisogno“.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter