Condividi su facebook
Condividi su twitter
Coata e Morlupi danno pieno appoggio alla manifestazione di domenica per la riapertura dei servizi all'Ospedale di Pantalla di Todi
ospedale-pantalla_

I segretari PD di Fratta Todina e di Monte Castello di Vibio, rispettivamente Gianluca Coata – nonché Sindaco di Fratta Todina – e Assunta Morlupi, esprimono il massimo appoggio alla manifestazione che si terrà domani, 6 giugno, dalle ore 10, presso l’ospedale di Pantalla di Todi, per la riattivazione di numerosi servizi. “Dopo gli incontri avvenuti nei giorni scorsi con la Regione Umbria in audizione nella terza Commissione – spiega il Sindaco Coata – riteniamo ancora insufficienti le decisioni prese per la riapertura ed il potenziamento dei servizi del presidio ospedaliero della Media Valle del Tevere“.

“La Regione Umbria – prosegue – si deve assumere la responsabilità politica per un ripristino di tutti i servizi e procedere al potenziamento della struttura senza indugi. Il plesso ospedaliero di Pantalla di Todi è fondamentale per tutti i cittadini della Media Valle del Tevere: questo territorio non può essere abbandonato a se stesso, noi tutti abbiamo il diritto di curarci”. “Nei prossimi mesi – sottolineano Coata e Morlupi – arriveranno fondi consistenti anche per la sanità attraverso il PNRR e queste risorse dovranno essere investite in maniera adeguata per il rafforzamento della sanità pubblica. La pandemia ci ha insegnato anche che la sanità pubblica deve essere potenziata e non depotenziata. Le scelte regionali non devono andare in controtendenza rispetto alle politiche nazionali: i fondi devono servire per far funzionare in maniera efficiente i servizi e sopratutto incrementare il personale sanitario, molto carente in Umbria. Entro il 2021 la Regione procederà anche alla stesura del famoso libro bianco, ‘il piano sanitario regionale’ e, da una prima bozza, si evince un taglio alla medicina di territorio, altro fatto gravissimo, perché la medicina di territorio va potenziata e strutturata in modo da dare dei servizi essenziali senza dover andare ad intasare altre strutture ospedaliere”.

“Pertanto – concludono i segretari PD, Coata e Morlupi – facciamo appello a tutti i cittadini: che partecipino alla manifestazione di domani a difesa del nostro ospedale, presidio importantissimo per il nostro territorio e per la popolazione. Difendiamo la sanità pubblica e lavoriamo tutti insieme per servizi efficaci ed efficienti”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter