Condividi su facebook
Condividi su twitter
Confcommercio Umbria ha realizzato un kit informativo che comprende anche la modulistica da utilizzare, per essere in regola nei controlli
green pass

“Abbiamo affrontato due drammatici lockdown, con problemi prima perfino inimmaginabili. Affronteremo anche questa ulteriore prova dell’applicazione del Green Pass, anche se si sono già evidenziate molte difficoltà oggettive. La diffusione di questo strumento deve ora andare di pari passo con l’allentamento delle misure per il distanziamento, che ancora limitano la fruizione degli esercizi commerciali e dei locali di intrattenimento”.

Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio Umbria, interviene sul tema del giorno sottolineando anche che “la priorità per tutte le imprese è l’uscita definitiva dall’emergenza sanitaria e, in questo senso, il Green Pass è uno strumento utile, nonostante le molte criticità”.

Le criticità maggiori risiedono nelle complicazioni organizzative per i controlli in entrata dei lavoratori e nel dover fare a meno di personale sprovvisto del Green Pass, soprattutto nelle imprese piccole dove la sostituzione anche di un solo dipendente può essere problematica. 

“Riteniamo tuttavia che vaccini e Green Pass possano aiutarci a far ripartire la nostra economia”, conclude il presidente Mencaroni, “anche in un’ottica di rafforzamento della fiducia e della coesione sociale, quanto mai necessario in questo momento”.

Per aiutare le imprese in questo passaggio, Confcommercio Umbria ha realizzato un kit informativo che comprende anche la modulistica da utilizzare per essere in regola. Il kit può essere richiesto compilando un apposito Form https://bit.ly/3FLar3s o scrivendo a marketingassociativo@confcommercio.umbria.it.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter