Condividi su facebook
Condividi su twitter
La grande affluenza registrata ha portato all'esaurimento delle dosi disponibili in almeno due centri vaccinali
vaccino rp santa margherita

Grande affluenza al vaccine day di domenica 5 dicembre in Umbria. Alle ore 17.30, circa due ore prima della chiusura dei centri, sono state somministrate 4.247 dosi, vicini all’obiettivo fissato dal Commissario nazionale Figliuolo che prevedeva per l’Umbria 4390 vaccinazioni.
L’affluenza è stata regolare fino alle ore 13.30 in tutti i centri della regione mentre nel pomeriggio si sono formate alcune code legate al fatto che l’adesione era senza appuntamento.
Gli operatori dei punti vaccinali hanno garantito le somministrazioni a tutti, nei limiti delle disponibilità di dosi. Nei casi in cui l’affluenza è stata decisamente superiore alle dosi disponibili, i cittadini sono stati invitati a tornare a casa per evitare inutili attese.
Non sono però mancate proteste per quello che a tutti gli effetti è risultato un disagio per le persone in fila. A Terni, in particolare, sono dovute intervenire le forze dell’ordine. Va detto che al punto vaccinale di Terni sono state effettuate 915 somministrazioni, 546 con Moderna e 369 con Pfizer.

A conclusione della giornata di vaccinazione, sono state inoculate 5.450 dosi, oltre 1.000 in più di quelle previste dal piano indicato dal generale Figliuolo.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter