Condividi su facebook
Condividi su twitter
Rese note le date dei campus per bambini, ragazzi e giovani del territorio tuderte; l'obiettivo è replicare le positive esperienze messe in atto già lo scorso anno
grest e campeggi todi

È già tempo di pensare alla prossima estate. Un’estate che dovrebbe poter essere vissuta finalmente in condizioni di ritorno alla normalità. In realtà nel territorio diocesano di Todi già lo scorso anno si era riusciti a dare vita a delle fortunate esperienze che, proprio per questo, si intende replicare, giocando addirittura d’anticipo per metterle meglio a valore.
Sulla scia della bellissima esperienza vissuta al Grest dei ragazzi e al campo dei Giovani, ecco arrivare allora le proposte per l’estate 2022, per organizzare e condividere le quali Don Francesco Valentini ha già lanciato una “call” all’affiatato gruppo dei ragazzi più grandi, che potrebbero svolgere il ruolo di animatori e di educatori tra pari. A tal fine è previsto a breve anche un incontro di formazione previsto in due serate.

Ecco allora le date da mettere in agenda: il Grest per i bambini delle elementari si svolgerà dal 13 al 18 giugno, dal 20 al 25 giugno e dal 27 giugno al 2 luglio. Come lo scorso anno il Grest si terrà al mattino, fino all’ora di pranzo, tranne che per qualche giorno che si prolungherà fino al pomeriggio. Il campeggio per i ragazzi di prima e seconda media è programmato a Nocera Umbra, dall’11 al 17 luglio, mentre il campeggio dei giovani, dalla terza media in su, si svolgerà a Folgaria, in Trentino, dal 25 al 31 luglio. Anche quest’anno le parrocchie contribuiranno sostenendo circa la metà della spesa e chiedendo quindi alle famiglie un contributo modesto. “Se qualcuno tuttavia si dovesse trovare in difficoltà – sottolinea Don Francesco – troveremo certamente il modo perché nessuno manchi a questa esperienza veramente importante per coltivare l’amicizia più autentica”.

A giorni, attraverso l’articolazione delle parrocchie e dei gruppi di condivisione delle diverse esperienze, saranno resi disponibili i moduli per le iscrizioni. Le famiglie di Todi e dintorni sono avvisate: nei periodi indicati non solo sapranno di poter affidare i propri figli in mani sicure ma, almeno per quelli che già hanno fatto l’esperienza l’anno scorso, avranno pure difficoltà a dissuaderli dal partecipare.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter