Condividi su facebook
Condividi su twitter
Contestate sanzioni amministrative per inosservanza delle norme di sicurezza, con sanzione accessoria della chiusura di 5 giorni del cantiere, per complessivi 7.862 euro
TODI 3

Nell’ambito dei controlli svolti per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro e finalizzati alla prevenzione del fenomeno del lavoro sommerso disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Perugia, i militari della Stazione di Deruta, congiuntamente ai Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro e al personale dell’Ispettorato Territoriale di Perugia, nei giorni scorsi, hanno denunciato in stato di libertà due persone alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto, per due distinti episodi.

L’imprenditore, titolare di un esercizio commerciale, contravveniva le disposizioni del Decreto Legislativo 81/2008. In particolare, non avrebbe sottoposto a sorveglianza sanitaria un lavoratore che non risultava sufficientemente informato in materia di igiene e sicurezza; non sarebbero state adottate idonee misure antincendio e i luoghi di lavoro non risulterebbero dotati di idonea segnaletica sulla sicurezza. Al titolare sono state contestate le sanzioni accessorie di sospensione di 5 giorni dell’esercizio pubblico, € 800,00 e ammende per complessivi € 7.616,75.

Nell’ambito della medesima attività è stato controllato un cantiere edile impegnato nei lavori relativi al cosiddetto Ecobonus del 110%. Dalle verifiche è risultato che il responsabile del cantiere avrebbe allestito un ponteggio carente di idonee misure atte ad eliminare i pericoli di caduta di persone e di cose, oltre al fatto, poi, che sarebbe stato mancante del progetto atto a calcolare eventuali sovraccarichi con relativo calcolo di resistenza e stabilità. Inoltre, i dipendenti non sarebbero stati dotati dei prescritti dispositivi individuali di sicurezza.

Durante la citata attività sono state contestate sanzioni amministrative pari ad € 3.000,00, la sanzione accessoria della chiusura di 5 giorni del cantiere, € 400,00 e ammende per complessivi € 7.862,44.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter