Condividi su facebook
Condividi su twitter
L'iniziativa, promossa da Gioventù Nazionale Todi che ha il suo coordinatore in Giorgio Tenneroni, vedrà la presenza anche dell'eurodeputato Nicola Procaccini e dell'ex Ministro della famiglia Antonio Guidi
sgarbi

E’ in programma il pomeriggio del 13 maggio, alle ore 16:45, nella sala del Consiglio dei Palazzi Comunali di Todi, “La Bellezza Conta” una iniziativa organizzata da Gioventù Nazionale Todi, associazione giovanile nata a febbraio e già inseritasi nel tessuto politico tuderte. Il convegno vede il sostegno dei vertici regionali e nazionali, come dimostra anche la partecipazione dell’eurodeputato Nicola Procaccini e dell’ex Ministro alla disabilità e alla famiglia Antonio Guidi. Al tutto si aggiunte la partecipazione da remoto di Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte.

“Gioventù Nazionale Todi  – spiega  il coordinatore Giorgio Tenneroni – non si limita ad essere la giovanile del partito Fratelli d’Italia ma vuole anche rappresentare una casa accogliente aperta a tutti, dove i giovani possano formarsi politicamente e culturalmente in un clima di confronto e condivisione di idee. Proprio da questi principi e dalla necessità di connettere il territorio e le due categorie di popolazione spesso dimenticate, i giovani e gli anziani, nasce questo evento. La bellezza dei monumenti, dei luoghi che ci circondano, ci ha ispirati nella creazione di questo evento, perché la bellezza è ovunque e può rappresentare il filo rosso che lega tutto, lega le generazioni e i territori, le culture, i desideri e le ambizioni”.

“Nella locandina – spiega una nota stampa – è ben evidente un’immagine non casuale, il gruppo scultoreo conservato alla Galleria Borghese ed opera del Bernini è Enea, Anchise ed Ascanio e rappresenta il passaggio di testimone tra generazioni e la forza unita di giovani e anziani anche se nel mondo contemporaneo troppo spesso disagi sociali provocano il contrario. Non sempre è Enea ad aiutare Anchise ma sempre più spesso è anchise che con le forze raccolte sostiene Enea nelle sempre maggiori difficoltà del quotidiano, quando manca il lavoro e magari la pensione di un anziano diviene l’unica ancora di salvezza per una intera famiglia”.

Al termine della conferenza seguirà un concerto a suggellare questo momento di scambio sul tema della bellezza. “Crediamo che un mondo senza bellezza sia un mondo grigio, spento e destinato all’oblio”, aggiunge ancora Giorgio Tenneroni. Crediamo che la Bellezza nelle sue mille declinazioni sia un cardine su cui basare i nostri obbiettivi passati presenti e futuri. Dal mondo della scuola a quello dell’istruzione, dall’arte alla musica alla natura fino persino alle difficoltà della vita quotidiana di un portatore di handicap perché la bellezza è ovunque e non va mai dimenticata. Non possiamo sprecare e dare per scontato ciò che abbiamo. Così con questo primo evento di alto valore formativo, frutto dell’unione e del confronto tra le generazioni, Gioventù Nazionale Todi si afferma una realtà presente che lavora per il territorio e per tutti i suoi abitanti, nessuno escluso, perché la Bellezza è un valore di tutti e la Bellezza salverà davvero il mondo”.

Questo evento – aggiunge Tommaso Granieri, portavoce di Gioventù Nazionale Todi – è la prova che Gioventù Nazionale sia una realtà che funziona e che lavora bene per il territorio, lo testimoniano gli importantissimi ospiti che raggiungeranno di persona o tramite collegamento web la nostra Todi per intervenire. Siamo tutti orgogliosi, questo è un primo grande passo di tanti che faremo per i giovani e per la città”.

 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter