Condividi su facebook
Condividi su twitter
La quattordicesima edizione ha segnano un'ulteriore crescita dell'evento sportivo: sfida tra campioni di fama mondiale negli impianti sportivi del Club 1971
Tennis Todi

Domenica 10 luglio cala il sipario sugli Internazionali di Tennis Città di Todi, evento sportivo di assoluto prestigio e dalla grande visibilità mediatica. La manifestazione, giunta alla sua quattordicesima edizione, è ormai uno dei palcoscenici tennistici più importanti d’Italia, sia dal punto di vista della qualità dei giocatori che dell’organizzazione, curata dalla MEF Tennis Events presso gli impianti del Tennis Club Todi 1971, che in questi anni sono stati il trampolino di lancio per atleti di prima grandezza.
L’elenco dei campioni della racchetta sfilati sul campo centrale di Todi dal 2007 ad oggi è da far tremare i polsi ed anche nel 2022 la tappa sulla terra rossa tuderte del circuito Challenger non ha lesinato emozioni.

“L’albo dei partecipanti al torneo – sottolinea il Sindaco Antonino Ruggiano – si è arricchito quest’anno di altri grandi campioni e di nuove promesse, dando luogo ad uno spettacolo sportivo ed agonistico di grandissimo livello, a cui corrisponde una forte promozione turistica della città e significative ricadute economiche in termini di incoming”.
Gli otto giorni di gare hanno visto un’alta partecipazione di pubblico ed un’attenzione da parte di tutte le testate specializzate ed anche dei media generalisti, confermando Todi come una delle capitali del tennis mondiale, come testimoniano alcuni dei nomi passati da qui nelle precedenti edizioni: David Goffin, Grigor Dimitrov, Marcel Granollers, Kevin Anderson, Benoit Paire, Carlos Berlocq, Marco Cecchinato, Filippo Volandri, Lorenzo Sonego, Matteo Berrettini, Federico Luzzi, Federico Delbonis e figure storiche come Thomas Muster, ex n. 1 del mondo classe 1987, e Gaston Gaudio, vincitore nel 2004 del Roland Garros ed ex n. 5 del mondo.

“Di questi successi – evidenzia ancora il primo cittadino – dobbiamo essere grati a Marcello Marchesini che, insieme al suo team, continua a profondere grande competenza e passione, animato anche da quelle comuni radici tuderti che quasi tre lustri fa portarono alla nascita degli Internazionali Città di Todi”.
Il campione del torneo verrà premiato dal Sindaco Antonino Ruggiano domenica sera subito dopo la conclusione della finalissima nel corso di una cerimonia che rinnoverà l’appuntamento con il grande tennis alla prossima estate.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter