Condividi su facebook
Condividi su twitter
La lista civica marscianese sarà parte e promotrice del nascente soggetto politico culturale Civitas Media Valle del Tevere
civitas umbria

La lista civica marscianese Unione civica per il territorio, che già dallo scorso febbraio aveva aderito al progetto politico culturale di Civitas Umbria, si appresta ora a dare vita al circolo locale Civitas Media Valle del Tevere insieme ad altre esperienze civiche presenti sul territorio. Ad annunciarlo è Vincenzo Antognoni, referente della lista civica marscianese e membro del consiglio direttivo di Civitas Umbria. 

“Si tratta – spiega Antognoni – di un passaggio fondamentale che permetterà di arricchire la rete di Civitas Umbria contribuendo al confronto e allo scambio di esperienze politiche che caratterizza l’azione di questa associazione. La nascita di un coordinamento a livello di Media Valle del Tevere non potrà che rafforzare e dare coerenza al lavoro che tante esperienze civiche del territorio stanno portando avanti nelle amministrazioni locali, nell’interesse delle rispettive comunità, in una ottica di appartenenza ai valori e alle azioni di buon governo che caratterizzano l’area di Centrodestra”.  

Civitas Umbria nasce come una rete di amministratori e cittadini che con competenza e passione lavorano ogni giorno per promuovere lo sviluppo economico, sociale e culturale dei propri territori. Una esperienza che intende portare all’interno delle istituzioni pubbliche un’azione politica e di governo basata sulla valorizzazione delle tante risorse umane e competenze che la società civile è in grado di esprimere. 

“Metteremo a disposizione di Civitas – conclude Antognoni – le esperienze e la conoscenza che abbiamo maturato in questi anni al governo di Marsciano, all’interno della coalizione di centrodestra. E lavoreremo, sempre nell’esclusivo interesse dei cittadini,  per favorire percorsi di partecipazione e collaborazione tra tutti coloro che condividono gli ideali, i valori e il modus operandi che Civitas Umbria esprime”.    

 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter