Condividi su facebook
Condividi su twitter
La dirigente Maria Rita Marconi: "i ragazzi hanno mostrato notevole piglio ed efficacia comunicativa, riuscendo a confezionare un innovativo ed interessante programma che si rivolge ai loro coetanei e non solo"
jacopo

Il Liceo Jacopone da Todi continua a distinguersi per la vivacità dei progetti culturali che vedono gli studenti non solo coinvolti ma sempre più spesso protagonisti proattivi di iniziative innovative, l’ultima delle quali porta il nome di “Jacopodcast”, il podcast nato all’interno della redazione del già ben avviato giornale scolastico Sottob@nco.
Il primo lavoro, registrato nello moderno studio ricavato all’interno di quella è che fu la “casa del custode”, è stato lanciato su Instagram e Youtube. Ospite e testimonial d’esordio la “web star”, come l’hanno definita gli stessi intervistatori, Giorgione, nome d’arte di Giorgio Barchiesi, “conduttore televisivo, scrittore, gastronomo, ristoratore e attore ma soprattutto Oste, l’Oste più famoso d’Italia.
Qui la puntata: https://www.youtube.com/watch?v=X8qXqjGoD1o
La pattuglia di ideatori-conduttori-tecnici, composta da Saverio Foiani, Alessandro Longari, Tommaso Olimpieri Lucrezia Paolucci, Chiara Rossi e Francesco Santucci, ha sottoposto Giorgione non solo ad una raffica di domande ma anche a degli assaggi al buio, mettendo alla prova in diretta il suo palato.
Un esperimento ben riuscito sotto tutti i punti di vista, che dimostra come le nuove modalità di comunicazione siano naturalmente nelle corde delle giovani generazioni.  E che sta nella capacità della scuola e dei docenti lasciarli applicare e incanalare positivamente le loro energie e predisposizioni.
“Con molto impegno – sottolinea la dirigente scolastica Maria Rita Marconi – i nostri ragazzi hanno iniziato a dedicarsi alla web radio dell’Istituto mostrando notevole piglio ed efficacia comunicativa. Crescendo come studenti e come persone, riescono a confezionare un innovativo ed interessante programma che si rivolge ai loro coetanei e non solo”.

 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter